Il marketing esperienziale: cos’è?

Ciao ragazzi, all’interno di questo primo articolo verrà descritto il concetto di marketing esperienziale.  Buona lettura!

La parola esperienza ha avuto, negli ultimi tempi, un utilizzo piuttosto vario e impreciso. Per il marketing, il concetto di esperienza attiene ad una nuova tipologia di offerta che si adatta ai bisogni ed alle necessità del consumatore . Il marketing esperienziale, dunque, mira ad offrire esperienze memorabili di consumo o di acquisto, attraverso stimolazioni sensoriali, non soltanto visive, ma anche di altri sensi.

Pine e Gilmore hanno individuato, in base e due fattori (la partecipazioni degli ospiti e il tipo di relazione ambientale fra i clienti e l’esperienza), 4 ambiti di esperienza: intrattenimento

, educazione, evasione ed esperienza estetica.

Gli+ambiti+dell%u2019esperienza

Le esperienza individuate nello schema, non sono in contrast

o tra di loro ma possono fondersi dando vita ad esperienza uniche e personalizzate.

  • l’intrattenimento è il tipo di esperienza tradizionale dove il consumatore mantiene un atteggiamento passivo nei confronti di un’esperienza cui assiste, ma a cui non prende parte;
  • all’interno delle esperienze educative l’ospite apprende e assiste in maniera coinvolta e attiva (visita ad un museo);
  • le esperienze di evasione comportano non solo la partecipazione attiva, ma anche il completo assorbimento del soggetto durante la prestazione (un gioco virtuale);
  • l’esperienza estetica non prevede la partecipazione attiva del consumatore, ma l’immersione nel contesto attraverso il coinvolgimento mentale (una mostra d’arte);

Gli autori, inoltre, indicano alcune strategie per esperienziare beni e servizi: incorporare beni in marche esperienziali, produrre strumenti necessari per chi organizza e offre esperienze (souvenir), intensificare l’interazione sensoriale con i clienti e ricorrere ad eventi. Infine bisogna tematizzare l’esperienza al fine di massimizzare il coinvolgimento e ospitare il cliente in un contesto privo di rischi.

Il concetto di marketing esperienziale porta sicuramente ad ottenere un valore aggiunto nell’offerta progettata dall’impresa e la capacità di differenziarsi nel mercato.

Per maggiori approfondimenti in materia potete acquistare questi volumi: L’economia delle esperienze. Oltre il servizio, Marketing esperienziale. Come sviluppare l’esperienza di consumo, Ad uso e consumo. Il marketing esperienziale per il manager.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *