Marketing relazionale: come fidelizzare il tuo cliente

marketing relazionale

Negli ultimi anni le imprese hanno sempre più focalizzato la loro attenzione verso il concetto di marketing relazionale e la figura del cliente. In particolare a partire dagli anni ’80, l’attenzione si è spostata dalla qualità dei prodotti alla qualità della relazione con il consumatore. In questo articolo vedremo quali sono le strategie più utilizzate dalle imprese!

Cos’è il marketing relazionale?

Il marketing relazionale si fonda su due principi:

  • Al centro c’è il cliente, non il prodotto.
  • La durata del rapporto è più importante della redditività del singolo acquisto.

Il marketing relazionale è una strategia che viene adottata dalle imprese con l’obiettivo di trattenere e sviluppare il rapporto con il cliente: costa molto meno conservare un cliente piuttosto che acquisirne uno nuovo!

L’obiettivo dell’impresa è quello di ottenere la fidelizzazione del cliente, creando una base di clienti fedeli che siano profittevoli per la stessa azienda. Il cliente è un fattore importante, ad alto potenziale relazionale e potrebbe essere lui stesso ad attrarne altri attraverso una considerazione positiva! Di conseguenza, il consumatore sarà più portato a mantenere una relazione con l’impresa quando riceverà prodotti e servizi di qualità e allo stesso tempo sarà meno attratto da offerte provenienti da altri concorrenti. Tuttavia le imprese sembrano non aver recepito l’importanza di questa strategia, puntando ad acquisire nuovi clienti piuttosto che consolidare quelli già ottenuti.

Spesso adottano strategie di marketing relazionale le compagnie telefoniche: quando si è clienti da molto tempo (mooolto tempo..) è possibile ricevere un’offerta migliore di quella utilizzata fino a quel momento. Un esempio molto più banale (ma allo stesso tempo importante) potrebbe essere il vostro bar di fiducia: il rapporto di cordialità e di fiducia instauratosi, legato ovviamente alla qualità del servizio, può determinare il continuo rivolgersi a quella stessa impresa.

I vantaggi del marketing relazionale

1. migliore conoscenza del cliente, dei suoi gusti e bisogni;

2. capacità di anticipare le richieste future del cliente;

3. maggiore soddisfazione del cliente, attraverso una condizione particolare o un prezzo favorevole;

4. fiducia e fedeltà di lungo periodo verso l’impresa.

Per maggiori informazioni riguardanti questo argomento potete consultare questi libri:

Marketing relazionale. Gestione del marketing nei network di relazioni, Marketing relazionale e consumatori alleati. Come realizzare un’alleanza vincente e duratura con il consumatore-cliente

Ti interessa il marketing esperienziale? Prova a leggere il mio articolo su questo argomento: Il marketing esperienziale: cos’è?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *