Calendario editoriale social: 6 tips per il successo!

calendario editorial social

 

 

In questo articolo scoprirai come creare un calendario editoriale social in pochissimi passi, seguendo degli importanti consigli e strategie.

Lo sviluppo di un calendario editoriale social può essere impegnativo.

E ammettiamolo, anche frustrante. Soprattutto quando non si è a corto di idee.

Ma una volta creato, un calendario editoriale per i social media ha molti vantaggi e i tuoi sforzi verranno ripagati.

Sei pronto? Iniziamo.

Perché dovresti creare un calendario editoriale social?

La creazione di un calendario editoriale social ha moltissimi vantaggi. Vediamone alcuni.

Gestione del tempo

Pianificando in anticipo i tuoi contenuti social potrai organizzarli meglio e non avrai lo stress di farti venire idee all’ultimo minuto.

Collaborazione in team

Lo sviluppo di un calendario editoriale social ti aiuta a collaborare meglio con i membri del team.

Ognuno avrà più tempo per pensare alle esigenze dei vari clienti!

Riciclare campagne di successo

Quando un calendario di social media marketing è stato sviluppato, puoi tornare indietro e vedere cosa hai creato, scoprire quali contenuti hanno avuto successo e riproporli sotto un’altra veste.

Puoi anche creare nuovi contenuti dai vecchi post di successo che hai condiviso.

Contenuti di qualità superiore

Non pubblicare contenuti in maniera affrettata senza prima aver pensato ad un calendario editoriale social.

Avrai una maggiore probabilità di creare contenuti di scarsa qualità che non interessano al tuo pubblico.

6 tips per costruire il tuo calendario editoriale social

1. Conosci il tuo pubblico

Prima di creare e sviluppare i tuoi contenuti, devi pensare al tuo pubblico e alle “personas” che hai immaginato.

Lascia che ti spieghi.

Le “personas” sono una tipologia di utente immaginario che ha comportamenti o interessi simili al cliente ideale che tu vorresti avere.

calendario editoriale social

Qui trovate un elenco utile di domande per costruire le vostre “personas”.

La ricerca e lo sviluppo di contenuti diventeranno molto più semplici una volta che saprai chi è il tuo pubblico e cosa vuole!

2. Identifica l’obiettivo del tuo contenuto

Non tutti i contenuti che promuoverai nei social media dovranno avere obiettivi di vendita.

Il tuo pubblico sarà annoiato dalla tua continua condivisione di offerte e probabilmente smetterà di interagire con te.

Quando pianifichi il tuo calendario editoriale social, pensa a quale sarà l’obiettivo di ogni post.

calendario editoriale social

Con alcuni post potrai voler vendere, altri potranno dare informazioni utili al tuo pubblico. Altri ancora avranno semplicemente l’obiettivo di intrattenere e interagire con il tuo pubblico.

Il perfetto mix è: educazione, intrattenimento, condivisione delle tue offerte. Questi tre semplici passaggi renderanno il tuo calendario editoriale social una bomba!

3. La stagionalità

No, non stiamo parlando di formaggi. Anche perché il termine corretto sarebbe “stagionatura”!

Ma veniamo a noi.

Ad esempio se hai un e-commerce potrai proporre offerte nei giorni del Black Friday, del Cyber Monday o ancora intorno alle festività.

Se hai un blog potrai tematizzare i tuoi contenuti editoriali in base alle ultime novità nel tuo settore o ad alcune ricorrenze particolari.

4. Calcola la tempistica

Il tempismo è tutto. Anche quando pubblichi il tuo calendario editoriale social.

Facebook, come saprai, consente di programmare i contenuti da pubblicare sulla piattaforma con le sue funzionalità.

Instagram non ha ancora questa funzione, ma è possibile scavalcare l’ostacolo attraverso Hootsuite, che offre anche un piano gratuito molto interessante.

5. Usa contenuti virali per aumentare il coinvolgimento

Ammettiamolo.

La creazione dei tuoi contenuti social è sicuramente una priorità, ma potrai staccare il cervello qualche volta. 

Ti svelo un segreto.

Ogni tanto condividi post da pagine popolari, ovviamente coerenti con gli interessi del tuo pubblico.

Molti brand e molte pagine Facebook adottano questa strategia che può essere anche pianificata in anticipo.

6. Usa template, tool e app

Ci sono tantissimi tool e app che possono aiutarti a costruire il tuo calendario editoriale social.

Io personalmente utilizzo un semplice foglio di calcolo Excel per poter organizzare le mie idee editoriali.

Per poter sviluppare un calendario editoriale social, le voci che dovrai riempire sono essenzialmente tre:

  1. Messaggio chiave;
  2. Data;
  3. Piattaforma (Twitter, Facebook, Linkedin, Instagram, ecc.);

Per la voce “Messaggio chiave”, assicurati che il titolo del post sia collegato al contenuto dell’argomento, in maniera tale da non creare uno spaesamento nel tuo pubblico!

Inoltre, in base alle tue esigenze, potrai fare un’ulteriore distinzione tra:

  1. Organico;
  2. A pagamento;

Questo ti consentirà di scegliere quali post potranno essere sponsorizzati (se non sai come sponsorizzare su Instagram ti invito a cliccare qui!), e quali invece otterranno solo delle interazioni organiche.

Così facendo terrai sotto controllo anche il tuo budget!

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine dell’articolo, adesso sarai capace di creare una calendario editoriale social e organizzare i tuoi contenuti da pubblicare grazie ai consigli appena letti.

Avere a disposizione un calendario editoriale social è senza dubbio un aspetto da tenere in considerazione per poter pubblicare contenuti in maniera ordinata e ottenere importanti risultati.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle più importanti novità nel campo dei social media e del marketing, iscriviti alla nostra Newsletter.

A presto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *