Come aumentare la reach organica su Facebook in 7 passi

 

 

Nel 2018 sembra ormai inutile per un’azienda pubblicare contenuti su Facebook. I continui aggiornamenti dell’algoritmo della piattaforma più famosa del web hanno fatto perdere la fiducia a molti utenti e l’unica alternativa sembrerebbe utilizzare la via dell’advertising.

Ma è davvero questa la situazione? Nella mia esperienza da social media manager ho trovato alcune strategie molto utili per aumentare la portata organica su Facebook dei contenuti in maniera totalmente gratuita.

Cos’è la portata organica su Facebook?

Prima di approfondire le strategia utili ad aumentare la visibilità dei post su Facebook è opportuno capire cos’è la portata organica (reach organica).

Il significato di “Reach”, all’interno dei social media, si riferisce alla quantità di utenti che vedono un post. Ben diverso, è il concetto di “Impressioni” che è collegato al numero di volte che un contenuto viene visto dallo stesso utente.

aumentare-reach-organica-facebook

Prima di tutto, dobbiamo distinguere due diverse tipologie di portata organica:

La “Page Reach”, anche chiamata portata totale, è una metrica che esprime quanti utenti unici hanno visto i contenuti della tua pagina in un determinato periodo di tempo.

La “Portata dei post” è il numero di utenti unici che hanno visto uno specifico post da te pubblicato.

Un’altra distinzione molto importante riguarda la “portata organica” (organic reach) e la “portata a pagamento” (paid reach). La prima riguarda il numero di utenti che hanno visto i tuoi contenuti senza utilizzare soldi in sponsorizzazioni; la seconda, sono gli utenti raggiunto tramite la promozione di contenuti.

In questo articolo, troverai le strategie per aumentare la portata organica su Facebook e aumentare le visualizzazione della tua pagina e dei tuoi contenuti. Se, invece, hai bisogno di qualche consiglio per le sponsorizzazioni su Facebook, ti consiglio di leggere questo articolo.

Utilizza diversi formati

Il primo consiglio per aumentare la visibilità dei tuoi post, è quello di testare contenuti diversi e monitorare quale di questi funzione meglio con il tuo pubblico.

Se il tuo calendario editoriale prevede la pubblicazione di immagini e questa strategia non sta dando i risultati sperati, forse potresti pensare di iniziare a pubblicare qualche video.

Se, invece, pubblicando immagini raggiungi una buona reach organica, non ti accontentare! Testa contenuti diversi e nuovi, perché potrebbero risultare più efficaci.

Facebook, infatti, inserisce frequentemente nuovi formati (le storie, i sondaggi, articoli di blog, etc) e potresti pensare di utilizzarne alcuni per favorire la visibilità dei tuoi post.

Una volta che hai sperimentato diversi formati, puoi capire dagli insights della tua pagina, quale contenuto è più efficace per la tua attività.

Utilizza le live su Facebook

Parlando di nuove tipologie di contenuti, le live di Facebook sono presenti all’interno di queste novità.

Le live sono uno strumento utilissimo che ti consente di creare una relazione spontanea con il tuo pubblico, attraverso l’utilizzo della funzione dei commenti.

L’importanza delle live per Facebook è totale: secondo un recente studio, questi contenuti ottengono interazioni 6 volte più elevate rispetto ai video classici.

aumentare-reach-organica-facebook

Inoltre, gli utenti guardano i video live per una durata tre volte più lunga rispetto a video precedentemente registrati.

Le statistiche sono a favore di questa tipologia di contenuti, non resta che provare ad utilizzarli e valutare la loro efficacia giorno dopo giorno. Sono sicuro che avranno un grande impatto sulla tua portata organica!

Usa immagini e video che attraggono

Utilizzare contenuti accattivanti può diventare un’arma in più all’interno della tua strategia social. Un recente studio ha dimostrato che i post di Facebook che contengono immagini ottengono quasi 3 volte più interazioni rispetto a quelli con solo testo.

Le immagini e video che pubblicherai su Facebook devono essere di qualità, in quanto è necessario mostrare la professionalità del tuo brand.

Questo non significa che devi rinunciare a pubblicare contenuti visivi: potrai utilizzare alcuni strumenti molto interessanti come Canva per progettarli efficacemente.

Oppure, potrai utilizzare la fotocamera del tuo smartphone senza troppi problemi. Tieni a mente che gli scatti dovranno avere una buona luminosità, essere preferibilmente orizzontali e focalizzati sul tuo prodotto o servizio.

Pubblica contenuti nel momento migliore

Il discorso che sto per affrontare è molto particolare e non è condiviso da tutti. Sul web potrai trovare dei fantastici articoli in cui spiegano che è meglio pubblicare ad un orario piuttosto che ad un altro. Sei di fronte ad una mezza verità.

In assoluto, non c’è un momento migliore per pubblicare contenuti. Ovviamente, se pubblicherai alle 4 del mattino, anche il video migliore potrebbe ricevere pochissime interazioni.

Il segreto è dare uno sguardo agli insights della tua pagina. All’interno della sezione “Post” sei in grado di capire quando il tuo pubblico è online e interagisce con te in misura più elevata.

aumentare-reach-organica-facebook

Se pubblicherai i tuoi contenuti nel momento in cui la tua audience è online, questo porterà notevoli benefici alla portata organica dei tuoi post. Ma non è così semplice, in verità.

Pubblicare contenuti negli orari di picco (cioè quando la maggior parte degli utenti è online) comporterà una grande competizione con le altre pagine che faranno altrettanto.

Il segreto è quello di anticipare leggermente (un quarto d’ora, ad esempio) il momento di pubblicazione e goderti i risultati.

Focalizzati sulle interazioni

Negli ultimi anni, l’algoritmo di Facebook ha spostato la sua attenzione verso i post che hanno un engagement maggiore rispetto alla portata.

In poche parole, Facebook mostrerà i tuoi contenuti a più persone se saranno in grado di creare interazione tra gli utenti. In particolare, mi riferisco ai casi in cui le persone commentano o condividono le tue immagini, video, articoli di blog, etc.

Ma come possiamo raggiungere questo obiettivo e connettere gli utenti tra di loro? Ecco alcuni consiglio che potresti applicare immediatamente:

  • Condividi contenuti che esprimono emozioni o opinioni forti;
  • Inserisci domande alla fine del tuo post, chiedendo al tuo pubblico di esprimere un loro pensiero;
  • Pubblica trend che potrebbe essere interessanti;
  • Utilizza i sondaggi;
  • Chiedi un feedback riguardo un servizio o un prodotto;

In poche parole: crea interazione!

Utilizza i concorsi a premio

Una delle strategie migliori che ti consente di aumentare la reach organica dei tuoi post è quella di utilizzare i concorsi a premio.

Ci sono alcune best practice che è necessario seguire per ottenere un buon risultato con questa tipologia di contenuti.

Prima di tutto, il premio del tuo concorso deve essere collegato al tuo brand in maniera tale da poter attrarre gli utenti che ti seguono.

In secondo luogo, stimola la tua audience a commentare sotto il tuo post, per poter ottenere una maggiore attenzione dall’algoritmo di Facebook.

In ultima analisi, evita di chiedere agli utenti di condividere il post oppure di taggare i loro amici per poter partecipare. Le linee guida di Facebook non consentono di adottare questa tipologia di comportamento.

Chiedi di interagire alle persone che lavorano con te

All’inizio di questo articolo, ho detto che l’algoritmo di Facebook ha creato non pochi problemi alle pagine aziendali. Il motivo? Maggiore attenzione verso i contenuti pubblicati da amici e parenti.

Una delle strategie che consente di aggirare il problema, si basa sul far condividere dagli impiegati della tua azienda i contenuti che pubblichi all’interno della pagina.

I messaggi che vengono gestiti così, ottengono in media il 561% in più di interazioni. I tuoi post raggiungeranno un maggior numero di persone, probabilmente in target e consentirà di ottenere un engagement elevato.

Bonus: dai un’opportunità alla promozione su Facebook

Come hai già potuto capire, questo paragrafo non è un consiglio per aumentare la tua reach organica. Tuttavia, potrebbe essere utile in alcuni casi prevedere l’utilizzo di un piccolo budget per promuovere i tuoi contenuti e raggiungere un pubblico più ampio.

Il consiglio principale è quello di utilizzare la portata organica per capire quali contenuti funzionano meglio sul tuo pubblico e successivamente promuovere quello più efficace.

Nel discorso delle promozioni, la portata organica ha una sua importanza. Facebook, infatti, considera la qualità della tua pubblicità come un fattore importante per mostrarla ai suoi utenti.

In questi termini, qualsiasi attività verrà eseguita sul tuo post (commenti, condivisioni, mi piace) costerà di meno e ti permetterà di raggiungere un pubblico sempre maggiore.

Perché è importante la reach organica

Nel 2018 aumentare la portata organica su Facebook è una sfida ardua ma non impossibile. Come hai potuto notare, ci sono tantissime strategia per aumentare la visibilità dei post in maniera totalmente gratuita.

Il segreto è sperimentare le alternative a tua disposizione e iniziare a pubblicare con un certa frequenza. Che aspetti?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *