Come fare un’analisi competitor su Instagram: consigli e strumenti

 

 

In qualsiasi settore la tua attività si stia sviluppando, è fondamentale procedere ad un’analisi dei competitor per capire quanto sia saturo il mercato e come muoversi efficacemente. Instagram non è da meno.

Se hai già letto la mia guida su come aumentare i followers gratuitamente o stai avendo difficoltà a crescere su Instagram, ti sarai sicuramente chiesto come riuscire in questa impresa che sembra davvero difficile al giorno d’oggi.

Fare un’analisi competitor su Instagram è un tassello fondamentale per poter impostare il tuo calendario editoriale social, sponsorizzare i tuoi post correttamente e utilizzare le stories strategicamente.

Vediamo insieme i passaggi necessari per poterla svolgere.

Analisi competitor Instagram: da dove iniziare?

Iniziare è sempre la parte più difficile di ogni percorso, ma fortunatamente sei capitato in questo articolo. Per poter effettuare un’analisi puntuale è necessario chiedersi e capire in quale settore si sta operando.

Siamo food blogger? Travel blogger? Marketers? Insomma, le alternative sono tantissime. Dopo aver risposto a questa domanda, inizia lo studio dei competitor vero e proprio.

Iniziamo ad utilizzare la barra di ricerca su Instagram e digitiamo parole inerenti al nostro settore. Se sei un travel blogger, la parola che puoi inserire è proprio “Travel Blogger”. Agendo in questo modo, appariranno tantissimi profili collegati alle keyword che hai scelto.

Scegli alcuni profili in base alla tua situazione di partenza. Che intendo? Se hai 10.ooo followers, sicuramente i tuoi competitor non saranno influencers da 100.ooo followers in su: cerca profili simili al tuo. Dobbiamo essere modesti e avere umiltà di crescere gradualmente.

Selezionati gli account, inizia a studiare il loro piano di comunicazione e cerca di rispondere a queste domande:

  • Cosa pubblicano?
  • Cosa scrivono come descrizione dei loro scatti?
  • Quali hashtag utilizzano?
  • Che filtro usano?
  • Quanti mi piace hanno sui post? Sono equilibrati rispetto al numero di followers?
  • Con quale cadenza pubblicano?
  • Rispettano una scala cromatica oppure no?

Una soluzione alternativa per effettuare uno studio dei tuoi concorrenti, è fare un’analisi degli hashtag collegati al tuo settore compiendo le stesse azioni descritte precedentemente.

All’interno della barra di ricerca, digita gli hashtag correlati all’argomento del tuo profilo e analizza come e quali profili li utilizzano.

Seleziona, anche in questo caso, gli account più simili al tuo e inizia a studiare il comportamento dei tuoi avversari, in quali post sono taggati, che atteggiamento adottano con i loro followers.

Strumenti per fare un’analisi competitor su Instagram

Il secondo metodo per effettuare uno studio dei tuoi competitor, è quello di utilizzare gli strumenti che il web mette a disposizione. In questo articolo ne vedremo alcuni molto interessanti e utili per poter approfondire la tua analisi.

Il primo tool a disposizione è Phlanx. Purtroppo questo software è a pagamento ma ha un ottima funzione che consente di capire quale livello di engagement hanno i profili che hai intenzione di analizzare.

Il procedimento è molto semplice: è necessario solamente copiare e incollare il nome del profilo all’interno della barra di ricerca presente in questo link. Il risultato è un valore in percentuale che mostra il livello di interazioni basato sul calcolo di commenti, mi piace e followers.

Il prossimo strumento che ti voglio mostrare è Social Blade. Questo software è sicuramente più completo di Phlanx e consente di ottenere un’analisi completa dei tuoi competitor.

Social Blade permette di conoscere immediatamente qual è il tasso di engagement, il numero medio dei mi piace e dei commenti per ogni post pubblicato dal profilo. Inoltre, assegna un grado di fiducia al profilo che hai analizzato.

analisi-competitor-instagram

In questa seconda schermata, puoi vedere l’andamento del numero dei followers o dei “seguiti” nel corso del tempo. Così potrai capire quanti nuovi utenti sta ottenendo oppure perdendo giorno dopo giorno. Ecco un esempio.

analisi-competitor-instagram

Il terzo strumento è Social Rank: la via migliore per conoscere il pubblico su Instagram.

Una volta scelta la keyword di tuo interesse, puoi ordinare i profili trovati in base a quello con più valore, maggiore engagement, maggior numero di follower oppure in ordine alfabetico.

Social Rank consente anche di creare liste personalizzate e esportare i tuoi dati su pdf o in file zip.

L’ultimo strumento di cui ti parlo è Hypeauditor, che nasce con l’obiettivo di ricerca degli influencer.

In verità, le funzioni per cui può essere utilizzato sono tantissime:

  • Controllare i competitor;
  • Valutare eventuali richieste di collaborazione;
  • Controllare lo stato di salute del tuo account;
  • Performance dei post promozionali;
  • Frequenza dei post;

Molto utili, vero?

Attraverso l’aiuto di questi strumenti e l’applicazione dei miei consigli, sarai in grado di compiere un’analisi dei competitor su instagram globale e completa.

Il prossimo passo potrebbe essere quello di impostare correttamente la tua biografia e iniziare a farti riconoscere immediatamente dagli utenti che visitano il tuo profilo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *